verdesito in aggiornamento   Per i contenuti non presenti consultare il vecchio portale

sito in aggiornamento Sezione in Aggiornamento.

PRIMA CAMPANELLA DEL LICEO MARCONI CON IL TRASFERIMENTO DI 10 CLASSI

 

Oggi grande commozione per la prima campanella con il rientro in classe di 10 classi del Liceo Marconi. Il presidente della Provincia di Pescara, Ottavio De Martinis, il dirigente Marco Scorrano e i tecnici provinciali Alessandra Berardi e Raffaella Paolini, hanno salutato gli alunni e la dirigente scolastica, Giovanna Ferrante nelle nuove palazzine, realizzate in tempi record, dalla Provincia di Pescara. Anche il sindaco Carlo Masci e l’assessore Gianni Santilli hanno portato successivamente il loro saluto.

I due edifici offrono servizi tecnologici di ultima generazione. La scuola è all’avanguardia dal punto di vista dell’efficientamento energetico, con cappotto esterno, pannelli solari, riscaldamento a pavimento e sopraelevati per evitare gli allagamenti. Inoltre, la scuola è stata realizzata con parametri antisismici e misure antincendio previsti dalla recente normativa. La  struttura presenta 41 aule per un totale di 4.500 metri quadrati di superficie, 1500 a piano, per tre piani e un laboratorio polifunzionale. Tutti gli spazi sono stati realizzati senza barriere architettoniche e nel corpo C è presente anche un’aula H. Gli edifici sono dotati di un impianto domotico. Il costo dell’opera, realizzata dalla ditta B&B Costruzioni, è di 7 milioni di euro, per completare la terza palazzina la Provincia ha a disposizione 3,8 milioni di euro (fondi PNRR), ne mancano ancora 2.

“Siamo molto felici di questo primo ingresso – afferma il presidente De Martinis - entro i primi di dicembre entreranno le 25 restanti classi. Stiamo già a lavoro per trovare la somma necessaria per realizzare il terzo edificio e per la palestra. Un ringraziamento ai tecnici provinciali, al dirigente Marco Scorrano e al mio predecessore, Antonio Zaffiri. Dopo le numerose polemiche dei mesi passati oggi è una giornata importante per la storia del Liceo Marconi e per la Provincia di Pescara, che è riuscita a realizzare in tempi brevissimi questo edificio. Auguro a tutti gli studenti e ai docenti un buon avvio nella nuova scuola”.

La dirigente scolastica Ferrante ha ringraziato il Presidente De Martinis e la precedente amministrazione provinciale. “Oggi rientrano 10 classi, circa 250 alunni, di tutti e tre gli indirizzi Scienze umane, Scienze umane economico sociale e Liceo Linguistico. Siamo fiduciosi anche per la partenza dei lavori della terza palazzina affinché la nuova struttura possa accogliere tutti gli alunni della scuola”.

Pescara, 21 Novembre 2022

PRESENTATO IL PROGETTO AZIONE PROVINCE GIOVANI 2021

Presentato Azione Province Giovani 2021, il primo progetto vinto dalla Provincia di Pescara per la formazione degli studenti. L’iniziativa, promossa dall’Upi, coinvolge tre istituti scolastici il Liceo Scientifico Galilei, il Liceo Scientifico Da Vinci e il Liceo Classico D’Annunzio, i cui dirigenti scolastici Carlo Cappello, Nora Ruggieri e Antonella Sanvitale hanno firmato, questa mattina, insieme al presidente della Provincia, Ottavio De Martinis, alla referente dell’Ufficio scolastico provinciale Daniela Puglisi e all’assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Montesilvano, Paolo Cilli (partner del progetto) la convenzione che permetterà agli studenti di acquisire conoscenze in materia di risparmio energetico. I ragazzi sotto la guida di docenti esperti saranno formati sull’utilizzo di nuove metodologie e tecniche di rilevazione dei consumi energetici (telerilevamento termico) con un approccio teorico (in aula) e pratico (all’esterno) che consenta loro di sviluppare anche con spirito critico certe idee migliorative. Si partirà proprio con il rilevamento energetico del Palazzo della Provincia.

“Il progetto, il primo dalla Provincia di Pescara in materia di formazione – spiega il Presidente De Martinis - , mira a creare un’istruzione e una formazione che consente agli studenti, specie quelli che mostrano segni di disagio e disaffezione verso la comunità scolastica e di appartenenza territoriale di riferimento di acquisire, aggiornare e sviluppare nel corso della vita didattica, competenze specifiche per la loro occupabilità futura e competenze chiave per favorire ulteriormente l’apprendimento curriculare. Inoltre, si vuole dare una particolare attenzione verso le ragazze e verso coloro che dimostrano carenze curriculari o che mostrano segni di poca attenzione nell’apprendimento di queste materie, allo scopo di prevenire l’insuccesso e la dispersione scolastica, quest’ultima presente nella misura dell’8% in Abruzzo. L’Upi ha assegnato alla Provincia di Pescara circa 48mila euro per l’iniziativa. Un progetto nato grazie alla sinergia con l’Ufficio Scolastico Provinciale, nella figura della Professoressa Daniela Puglisi e dei dirigenti scolastici con i quali abbiamo instaurato utili collaborazioni. Infine, un ringraziamento particolare ai funzionari della Provincia di Pescara, Paolo Di Gabriele e Gloria Caniato senza i quali non sarebbe stato possibile questo importante risultato”.

I funzionari provinciali Paolo Di Gabriele e Gloria Caniato hanno spiegato le attività inerenti a Azione Province Giovani 2021: “Attraverso il progetto si vuole promuovere tra i giovani una maggiore partecipazione alla vita sociale della propria comunità, accompagnandoli nella sperimentazione di proposte e percorsi formativi che possano consentire un approccio ad alcune tematiche, in questo caso dell’efficientamento energetico con spirito critico e innovativo. Le attività, attraverso le quali si intende colmare la diversità è si quella del sostegno, ma anche e soprattutto, quella della motivazione al cambiamento e, della visione di un futuro migliore, mettendo a disposizione strumenti che consentano il raggiungimento dell’equità, iniziando, appunto, dalla formazione e dalla valorizzazione di saperi e competenze. La Provincia di Pescara capofila può garantire una indiscussa capacità di gestione, coordinamento e comunicazione istituzionale delle attività progettuali, consolidata nel tempo grazie anche alla partecipazione a numerosi progetti su scala locale, nazionale ed europea”.

“E’ fondamentale il coinvolgimento degli studenti in questo progetto – spiega il dirigente scolastico Cappello, del Galilei - . Ringrazio la Provincia che ha dato fiducia alle scuole per questo progetto che riguarda tutta l’area delle discipline Stem, ascoltando le esigenze dei ragazzi e dei docenti e affrontando tematiche oggi fondamentali per la nostra società. Con questa iniziativa gli studenti potranno sperimentare il tema del consumo energetico concretamente”.
“E’ giusto sensibilizzare – dice la dirigente scolastica Sanvitale, del D’Annunzio - , ma soprattutto educare i ragazzi a queste tematiche, fornendo loro strumenti innovativi e più all’avanguardia per vivere da protagonisti in questa nuova era. Un ringraziamento alla Provincia per queste alleanze educative da portare a riferimento e da allargare”.
“I ragazzi sono il cuore e il centro del nostro lavoro – dichiara la dirigente scolastica del Da Vinci, Ruggieri - ed è fantastico quando le istituzioni lavorano insieme per permettere ai ragazzi di partecipare attivamente al loro processo di formazione”.

 

Informativa Cookie

Questo sito utilizza solo cookies tecnici che sono necessari al funzionamento e sono richiesti per gli scopi evidenziati nella privacy policy.