• villaceliera.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • penne.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • cugnoli.jpg
  • nocciano.jpg
  • abbateggio.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • vicoli.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • moscufo.jpg
  • loreto.jpg
  • rosciano.jpg
  • montesilvano.jpg
  • roccamorice.jpg
  • alanno.jpg
  • salle.jpg
  • cepagatti.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa

FullSizeRenderhomeNovità positive per la viabilità della regione

     

giro2017homeIl dirigente del settore viabilità della Provincia, ing. Paolo D’Incecco,

   

camera-deputati3

La Legge 56 del 2014, la cosiddetta Legge Delrio, ha portato a conclusione un processo di ridimensionamento delle Province avviato dal Governo Berlusconi prima, e Monti dopo.
Insieme alla riduzione delle funzioni e il forte ridimensionamento della parte elettiva, la legge 56 ha ridisegnato confini e competenze dell’amministrazione locale, trasformando le Province in enti di secondo livello. Con la legge finanziaria 190/14 il Governo e il Parlamento, spinti dalla certezza che in un arco temporale di tre anni la riforma costituzionale avrebbe portato all’abolizione delle Province, decisero di tagliare in anticipo 3 miliardi di risorse ai bilanci di Province e Città metropolitane.Risorse destinate alla copertura delle funzioni fondamentali attribuite a questi enti dalla Legge 56/14 ed in particolare:

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 04 Settembre 2017 07:35 )
 

dimarcodipietrohome"Una scuola che per vent'anni non è stata valorizzata

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 12 Luglio 2017 12:04 )