• torre_de_passeri.jpg
  • alanno.jpg
  • abbateggio.jpg
  • roccamorice.jpg
  • vicoli.jpg
  • cepagatti.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • nocciano.jpg
  • loreto.jpg
  • penne.jpg
  • moscufo.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • montesilvano.jpg
  • cugnoli.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • villaceliera.jpg
  • salle.jpg
  • rosciano.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Filovia, Testa: “Basta polemiche, riprendere subito i lavori senza ulteriori stop”

 

filoviaAlla vigilia della ripresa dei lavori di realizzazione della filovia sulla strada parco e a fronte di richieste contrarie all’avvio degli interventi da parte del Pd e di alcune associazioni, il presidente della Provincia di Pescara e consigliere comunale di Ncd, Guerino Testa, sottolinea l’importanza di riprendere i lavori evitando ulteriori stop.
“Premesso che il comitato regionale Via ha fissato una serie di prescrizioni che ovviamente hanno una valenza solo con la ripresa dei lavori, e che la sentenza del Tar ha stabilito che le opere relative alla filovia sono legittime e quindi i lavori possono proseguire, non si capisce perché c’è ancora chi chiede il blocco degli interventi”. Secondo Testa e anche gran parte dell’opinione pubblica “il mezzo di trasporto sulla strada parco sarà fondamentale per alleggerire il traffico nel tratto Montesilvano-Pescara e consentirà agli utenti dell’area metropolitana di privilegiare il mezzo pubblico rispetto a quello privato con un importante risparmio che, in un momento economicamente critico per molte famiglie, non è sicuramente da sottovalutare. Senza tralasciare il fatto che con un mezzo all’avanguardia Pescara si pone all’altezza delle grandi città europee”.
Per il presidente e consigliere di Ncd inoltre “i lavori programmati sicuramente terranno conto della necessità di abbattere le barriere architettoniche, e sarà l’impresa a decidere quando effettuarli, come accade per ogni lavoro pubblico. Ma va detto che molte delle barriere presenti in prossimità del tracciato sono di pertinenza dei due Comuni adriatici. Il mio auspicio è quindi quello che si faccia chiarezza su questa vicenda e di vedere applicato sulla filovia lo stesso decisionismo dell’amministrazione comunale di Pescara nell’applicare l’aumento delle tasse, perché continuare a fare melina su una questione così importante per la mobilità metropolitana è segno solo di grande irresponsabilità”.


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Martedì 14 Ottobre 2014 11:32 )