• roccamorice.jpg
  • cepagatti.jpg
  • alanno.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • villaceliera.jpg
  • abbateggio.jpg
  • loreto.jpg
  • vicoli.jpg
  • cugnoli.jpg
  • rosciano.jpg
  • moscufo.jpg
  • montesilvano.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • penne.jpg
  • salle.jpg
  • nocciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa FSE, voucher di innovazione per le aziende

fse

Nuova iniziativa della Provincia di Pescara per sostenere il sistema produttivo del territorio. Attraverso le risorse finanziarie del Fondo Sociale Europeo, con l’avviso Voucher di Innovazione, vengono finanziati interventi formativi per aiutare le imprese, ed i loro lavoratori e manager, ad introdurre elementi di innovazione organizzativa, gestionale, tecnica, di processo o di prodotto, volti a facilitare il superamento delle criticità interne e a rafforzare la competitività delle aziende.
Questa mattina, nella sala Figlia di Jorio della Provincia, il presidente della Provincia Guerino Testa e il dirigente del settore Lavoro, Tommaso Di Rino, hanno illustrato nel corso di una conferenza stampa le caratteristiche dell’avviso. “ Abbiamo voluto chiudere l’annualità 2012-2013 con quest’ultimo bando – ha dichiarato Testa – consapevoli del fatto che oggi più che mai, per le aziende, c’è necessità di una formazione elevata e di acquisire strumenti che permettano di essere competitivi nel mercato. Si tratta dell’ultimo avviso del FSE che la Provincia potrà attuare nel 2014, ed è in linea con quanto di utile è stato fatto in questi cinque anni, nel corso dei quali abbiamo realizzato progetti e programmi vicini alle esigenze dei lavoratori e delle aziende”.
“La finalità dell’avviso – ha continuato Di Rino – è quella di innovare le aziende, attraverso una formazione strettamente specialistica, con progetti formativi in linea con le esigenze dell’azienda stessa”.

Vediamo quali sono i punti chiave del bando, cui si potrà rispondere a partire da domani, 9 luglio, e le modalità per parteciparvi.

Chi può erogare la formazione. Gli interventi formativi possono essere erogati da soggetti formatori scelti dall’azienda tra: liberi professionisti iscritti all’albo di riferimento, società di consulenza, ditte individuali, società, organismi di formazione accreditati aventi sede propria o complementare nella provincia di Pescara
Tutti gli interventi formativi devono obbligatoriamente svolgersi presso l’azienda o, nel caso di organismi formativi accreditati, presso le loro sedi.
Destinatari dell’iniziativa sono lavoratori e manager di imprese private, localizzate nella provincia di Pescara, attive e regolarmente iscritte alla Camera di Commercio. Trattandosi di voucher aziendali, la candidatura deve essere avanzata dalle imprese.
I lavoratori/manager coinvolti nella formazione devono prestare, nel periodo di fruizione del voucher, la propria attività lavorativa presso sedi legali delle imprese private richiedenti il voucher.
Gli stessi devono appartenere ad una delle seguenti tipologie contrattuali:
- lavoratori dipendenti sia a tempo determinato che a tempo indeterminato, inclusi i lavoratori in Cassa Integrazione Ordinaria e in Deroga, purché non a zero ore, e fatta esclusione per i lavoratori già destinatari di dote individuale nell’ambito del Progetto LINFA della Provincia di Pescara;
- soci di cooperative iscritti al libro paga;
- apprendisti, purché la formazione da erogare risulti aggiuntiva rispetto a quella obbligatoria;
- lavoratori con contratti di lavoro atipici;
- manager.
Risorse finanziarie. Sono pari a € 227.080,48 e andranno a sostenere voucher aziendali finalizzati alla fruizione di interventi formativi di natura specialistica, per un importo massimo di € 5.000,00 volti al rimborso delle sole spese di docenza sostenute. La Provincia si riserva la facoltà di valutare l’assegnazione di eventuali risorse aggiuntive.
Sono finanziabili fino ad un massimo di 4 voucher aziendali, per un importo complessivo non superiore a €20.000,00 per azienda, sulla base del numero dei lavoratori a tempo indeterminato e determinato, inclusi gli apprendisti, come di seguito indicato:

Classe dimensionale dell’azienda N° max di voucher assegnabili Importo max rimborsabile

Fino a 5 lavoratori 1 voucher € 5.000,00
Da 6 a 20 lavoratori 2 voucher € 10.000,00
Da 21 a 30 lavoratori 3 voucher € 15.000,00
Oltre 30 lavoratori 4 voucher € 20.000,00

Le candidature, a pena di irricevibilità, devono essere trasmesse a partire dal 9 luglio 2014 e devono pervenire entro il termine massimo dell’8 agosto 2014. Saranno esaminate giornalmente, secondo il procedimento a sportello, ma possono anche essere spedite anche via PEC.
“Abbiamo voluto inaugurare una nuova modalità di procedura – ha dichiarato Di Rino – che ci permette di accelerare l’intero procedimento: esamineremo ogni giorno le domande arrivate fino a quel momento e pubblicheremo le risultanze in tre date diverse, in modo da consentire alle aziende di conoscere subito la valutazione del progetto e, in caso di esito positivo, di partire immediatamente con la formazione. Le date sono il 25 luglio, l’8 e il 20 agosto 2014”.

L’avviso e tutta la modulistica sono disponibili sul portale www.pescaralavoro.it.
Per ogni richiesta di chiarimento, da rivolgere al settore Politiche del lavoro e formazione, è disponibile la casella di posta elettronica faqavvisi@provincia.pescara.it


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Martedì 08 Luglio 2014 14:16 )