• moscufo.jpg
  • salle.jpg
  • nocciano.jpg
  • vicoli.jpg
  • villaceliera.jpg
  • penne.jpg
  • cepagatti.jpg
  • cugnoli.jpg
  • montesilvano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • rosciano.jpg
  • abbateggio.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • loreto.jpg
  • roccamorice.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • alanno.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home Conosci la Provincia I personaggi illustri I Cascella
Basilio Cascella

Coetaneo e idealmente legato all'attività di D'Annunzio e Michetti, Basilio Cascella , pittore, grafico, ceramista di Pescara, nato il 2 ottobre 1860 e capostipite di cinque generazioni d'artisti, artista e artigiano allo stesso tempo, accentra il suo impegno in attività sempre diverse.

È pittore, poi promotore d'iniziative d'avanguardia nel campo della stampa d'arte e maestro e sostenitore dell'arte dei figli Tommaso (1890-1968) e Michele (1892-1989), entrambi pittori. Negli anni Venti ceramista decoratore e, più tardi, pittore di quadri celebrativi.
I figli di Tommaso Andrea e Pietro sono ceramisti e scultori, cubisti e surrealisti, coautori del geniale "Monumento al prigioniero politico ignoto" (Auschwitz, 1956).
Andrea (1920-1990), partigiano nell'Ossola, direttore dell'Accademia di Brera, si volge verso forme "astratte" sempre più raffinate.
Pietro (1921), dapprima autore di opere per l'industria, passa alla scultura della pietra quale soluzione insieme eroica e mistico-sacrale della percezione del tempo e della vita, della storia, dell'esistenza e dell'immortalità, con riferimenti a Tapies e Burri.


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 20 Febbraio 2013 16:24 )