• la_figlia_di_jorio.jpg
  • salle.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • nocciano.jpg
  • villaceliera.jpg
  • vicoli.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • penne.jpg
  • abbateggio.jpg
  • moscufo.jpg
  • cugnoli.jpg
  • roccamorice.jpg
  • montesilvano.jpg
  • alanno.jpg
  • loreto.jpg
  • cepagatti.jpg
  • rosciano.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Servizio civile: su 977 domande, ammesse alla selezione 406 persone

logoE’ stato pubblicato dalla Provincia di Pescara (settore Risorse umane, politiche socio-culturali, attività produttive, turismo e sport) l’elenco dei candidati ammessi alla selezione di 34 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale. Al bando, pubblicato a ottobre 2013, hanno risposto complessivamente  (la data di scadenza prefissata era il 4 novembre 2013) 977 persone e, dopo l’esame delle domande, sono risultate ammissibili 406 persone, che dovranno partecipare ad un colloquio, previsto per i 4, il 5 e il 6 marzo. I colloqui si svolgeranno nella sala Domenico Tinozzi, al primo piano della Provincia di Pescara, in piazza Italia 30, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 17.30. Si procederà seguendo l'ordine alfabetico per ciascuno dei quattro progetti. I candidati dovranno presentarsi muniti di documento d'identità e la mancata presenza al colloquio equivarrà a rinuncia e alla conseguente esclusione dalla graduatoria finale. Attraverso i  quattro progetti elaborati dalla Provincia, i volontari - di età compresa tra 18 e 28 anni - presteranno la propria opera per 12 mesi e percepiranno 433,80 euro al mese. Ad annunciare la pubblicazione degli elenchi (sul sito della Provincia all’indirizzo www.provincia.pescara.it) sono il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore Valter Cozzi i quali sottolineano la “enorme aspettativa” che si è creata dopo la pubblicazione del bando, “come dimostra il gran numero di richieste di ammissione”. “C’è una vera e propria fame di lavoro – dicono i due amministratori - a cui la Provincia di Pescara cerca di dare risposte anche attraverso questi progetti, che sono stati valutati positivamente e ammessi a finanziamento dimostrando la bontà del lavoro svolto negli anni dai nostri uffici del settore Politiche sociali. Mettendosi alla prova con il servizio civile i giovani fanno formazione direttamente sul campo, ricevono un rimborso spese e, lavorando fianco a fianco di enti e associazioni, magari hanno anche la possibilità di trovare uno sbocco per il futuro”.
In merito alla polemica sull'esclusione dei candidati che non hanno dimostrato il possesso della patente di guida, prevista obbligatoriamente quale requisito aggiuntivo, l'Amministrazione provinciale "non ha alcuna pregiudiziale contro l'accoglimento delle comprensibili richieste di riammissione". A tal fine si informa che è in atto un'interlocuzione con la Regione, e per suo tramite con l'UNSC, per acquisire l'interpretazione autentica della normativa del bando nazionale che consenta la corretta conclusione della selezione.

VAI AL BANDO


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 27 Febbraio 2014 09:11 )