• nocciano.jpg
  • cugnoli.jpg
  • vicoli.jpg
  • penne.jpg
  • alanno.jpg
  • loreto.jpg
  • abbateggio.jpg
  • moscufo.jpg
  • salle.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • villaceliera.jpg
  • cepagatti.jpg
  • montesilvano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • roccamorice.jpg
  • rosciano.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home Attività e procedimenti Tipologie di procedimento Settore IV Trasporti Rilascio di licenze di trasporto di cose in conto proprio

Denominazione procedimento
RILASCIO LICENZE DI TRASPORTO DI COSE IN CONTO PROPRIO
 
Sintesi descrittiva del procedimento 
Il trasporto di merci su strada in conto proprio costituisce attività di carattere complementare ed accessoria ad altra attività (detta principale). La Provincia in cui ha sede l'impresa, l'ente, ecc. rilascia le licenze di trasporto, relativamente agli autoveicoli in disponibilità, a seguito di presentazione di apposita istanza in bollo con relativi allegati. 

Principale normativa di riferimento

  • D.lgs n. 112 del 31 marzo 1998 - art. 105, comma 3 
  • Accordo Stato Regioni Enti locali del 14.02.2002
  • Legge 06/06/1974, n. 298 (in particolare artt. 30-39) e s.m.i.
  • Decreto legislativo 30/04/1992, n. 285 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, Art. 82, Art. 83, Art. 93 comma 3, Art. 178, Art. 179 e Art. 180                                                                                      

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria
U.O. Trasporti

Responsabile del procedimento e recapiti  (tel./fax e casella di posta elettronica)
Piera Tozzi   Tel   085-29498281                         PEC:  trasporti@pec.provincia.pescara.it 

Dirigente
Ing. Gianfranco  Piselli  tel. 085-29498206

Documenti/modulistica/formulari/modelli di autodichiarazioni da utilizzare

Domanda di rilascio di licenza di trasporto (primo rilascio, nuova licenza, duplicato, ecc.)

Allegati:

Allegato da aggiungere nell'ipotesi di attività agricola:

Allegato da aggiungere nel caso di trasporto di rifiuti:

Allegati da aggiungere nel caso di trasporto di merci pericolose:

Allegato da compilare in caso di richiesta cumulativa di licenze di trasporto: (*)

Integrazioni e modifiche successive alla presentazione della domanda:

Referenti per info, relativi recapiti, orari e modalità di richiesta info
Romagnoli Achille Tel. 085-29498262
Trabucco Cinzia Tel. 085-29498261 

Orario: lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00; martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.00 -  Servizio Trasporti - Via Passolanciano, n. 75, 65124 PESCARA

Termini di conclusione del procedimento
45 giorni dalla presentazione della domanda completa degli allegati

Strumenti e termini per la tutela amministrativa e giurisdizionale dell'interessato
Ricorso giurisdizionale al tribunale amministrativo regionale dell’Abruzzo entro sessanta giorni ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro centoventi giorni

Modalità per effettuare pagamenti
Versamento  di € 50,00 da effettuare  sul c.c.p. n. 24269342 intestato a “Provincia di Pescara - Servizio Trasporti“ con la seguente causale  “Licenza di trasporto di cose in conto proprio"; versamento  di € 20,00 da effettuare sul c.c.p. n. 24269342 intestato a “Provincia di Pescara - Servizio Trasporti“ con la seguente causale “Licenza di trasporto di cose in conto proprio-duplicato" in caso di richiesta di duplicato licenza.
 
Nome del soggetto che ha potere sostitutivo in caso di inerzia, recapiti e modalità di attivazione
Segretario Generale: Fabrizio Bernardini  Tel.085-3724240  
segreteriagenerale@pec.provincia.pescara.it


(*) Per richiesta cumulativa si intende la domanda contestuale di più licenze di trasporto in capo alla stessa impresa e per lo stesso motivo ed i medesimi codici cose ed attività; in tal caso i diritti in favore della Provincia possono essere effettuati in un’unica soluzione. Di ciascun veicolo deve essere allegata la documentazione tecnica e quella attestante la disponibilità del mezzo. Esempi di richieste cumulative: domanda di rilascio di più licenze di trasporto; domanda di duplicato di più licenze per la stessa motivazione; richiesta di più licenze definitive in sostituzione di più licenze provvisorie. A titolo puramente esemplificativo non sono considerate richieste cumulative (anche se presentate contestualmente e per conto della stessa impresa) le seguenti ipotesi: richiesta di una nuova licenza e richiesta di duplicato di licenza già in possesso; richiesta di un duplicato di licenza per deterioramento e richiesta di sostituzione di una licenza per aggiornamento codici; richiesta di duplicati di più licenze per diverse motivazioni.

 

 


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Martedì 26 Luglio 2016 09:34 )