• servizi_istituzionali.jpg
  • turismo.jpg
  • ambiente_energia.jpg
  • informatica.jpg
  • innovazione.jpg
  • scuole.jpg
  • territorio.jpg
  • sociale.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home Esami Esami per idoneità professionale per la direzione dell’attività di trasporto su strada di merci e di persone

Clicca QUI per scaricare le informazioni in formato PDF.

Clicca QUI per scaricare il Modulo di domanda di ammissione agli esami in formato PDF.

Trattasi dell' esame diretto a conseguire l'attestato di idoneità professionale per l'esercizio dell'attività di trasportatore su strada di merci per conto terzi e di viaggiatori. Le prove d’esame e la loro valutazione vengono effettuate da una apposita Commissione Esaminatrice presieduta dal Dirigente del Settore.

L’esame per il conseguimento dell’idoneità professionale per la direzione dell’attività di trasporto può riguardare il trasporto di merci o il trasporto di persone. In entrambi i casi l’esame può essere: completo o integrativo. Coloro che intendono dirigere una impresa di autotrasporto di merci su strada con veicoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 1.500 kg ma non superiore a 3.500, non sono tenuti a sostenere l’esame per il conseguimento dell’attestato ma possono, in alternativa, frequentare un corso di formazione preliminare avente durata di minima di 70 ore (alle quali sono da aggiungere 4 ore conclusive di verifica dell’apprendimento). Le 70 ore sono così suddivise: 5 ore elementi diritto civile, 5 ore elementi diritto commerciale, 5 ore elementi diritto sociale, 5 ore elementi diritto commerciale, 20 ore gestione commerciale e finanziaria dell’impresa, 10 ore accesso al mercato, 10 ore norme tecniche e gestione tecnica, 10 ore sicurezza stradale.

Tipologie d’esame

Si definisce COMPLETO l’esame volto al conseguimento dell’idoneità professionale trasporti in ambito sia nazionale ed internazionale.

Si definisce INTEGRATIVO l’esame volto al conseguimento dell’idoneità professionale per trasporti in ambito internazionale da parte di chi già possiede un attestato di idoneità valido esclusivamente per il solo ambito nazionale.

N.B. non è consentito sostenere l’esame per il conseguimento dell’idoneità valida per trasporti in ambito esclusivamente nazionale.

 

ORGANIZZAZIONE DELL'ESAME

L'esame si compone di due prove:

a) 60 quesiti scritti sotto forma di domande a risposta quadrupla di cui una sola esatta;

b) una esercitazione (scritta) su un caso pratico.

La durata di ciascuna delle due prove è di due ore.

 

ESAME COMPLETO

ESAME INTEGRATIVO

DURATA

I PROVA

Scheda di 60 quesiti con risposta a scelta tra 4 alternative, di cui:

-    20 quesiti per la materia del Diritto (5 Dir. Civile, 5 Dir. Commerciale, 5 Dir. Tributario e 5 Dir. Sociale)

-    10 gestione commerciale e finanziaria dell’impresa

-    10 accesso al mercato

-    10 norme tecniche e di gestione tecnica

-    10 sicurezza stradale

Almeno 20 quesiti devono essere relativi all’ambito INTERNAZIONALE.

Punteggio massimo: 60

Prova superata con minimo 30 punti (50%), rispondendo esattamente ad almeno il 50% dei quesiti di ciascuna materia.

Scheda di 60 quesiti con risposta a scelta tra 4 alternative, prescindendo dalla ripartizione nelle materie.

Detti quesiti sono scelti esclusivamente all’interno delle materie di valenza internazionale.

Punteggio massimo: 60

Prova superata con minimo 30 punti (50%), prescindendo dalla materia.

2 ore

II PROVA

ESERCITAZIONE su un caso pratico relativo ad entrambi gli ambiti, Nazionale ed Internazionale.

Punteggio massimo: 40

Prova superata con minimo 16 punti, affrontando in modo sufficientemente corretto 2 problematiche su 4.

ESERCITAZIONE su un caso pratico relativo al solo ambito Internazionale.

Punteggio massimo: 40

Prova superata con minimo 16 punti , affrontando in modo sufficientemente corretto 2 problematiche su 4.

2 ore

SUPERAMENTO ESAME

L’esame è superato se il candidato supera entrambe le prove e raggiunge un punteggio minimo di 60 punti tra le due prove.

Il punteggio massimo raggiungibile è pari a 100.

Minimo 60 punti tra le due prove ed a condizione che vengano superate entrambe in maniera distinta.

Il punteggio massimo raggiungibile è pari a 100.

 

 

In caso di esito negativo i candidati possono ripetere l’esame non prima di tre mesi dalla precedente prova sostenuta.

Gli attestati di frequenza hanno validità di tre anni dal rilascio (circolare MIT n. 9/2013/TSI del 16.12.2013).

Procedure:

Coloro che intendono sostenere l’esame devono presentare apposita domanda in bollo al Servizio Trasporti della Provincia. Il modulo di domanda può essere scaricato dal sito internet dell’Ente (vedi sopra). Alla domanda deve essere allegata l’attestazione del versamento di € 100,00 sul c.c.p. n. 24269342 intestato a “Provincia di Pescara - Servizio Trasporti“ con la seguente causale “Esame per l’idoneità professionale per l’autotrasporto merci – viaggiatori”. Il Servizio Trasporti fissa la data dell’esame e convoca i candidati con raccomandata A.R. con data di spedizione di almeno 20 giorni prima il giorno fissato per l'esame.

Requisiti di ammissione agli esami

Possono partecipare alle prove d’esame le persone maggiori di età, non interdette giudizialmente e non inabilitate, che abbiano assolto all’obbligo scolastico e superato un corso di istruzione secondaria di secondo grado ovvero frequentato un corso di formazione preliminare presso organismi abilitati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. I candidati devono avere la residenza anagrafica nel territorio della provincia di riferimento ovvero la residenza normale o, infine l’iscrizione all’A.I.R.E.

Quesiti e tipi di esercitazione

I quesiti ed i tipi di esercitazione per le prove d’esame sono pubblicati, nella versione corrente, sul sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (www.mit.gov.it  e precisamente al seguente indirizzo: http://www.mit.gov.it/mit/site.php?p=cm&o=vd&id=2698) e sul sito dell’Albo nazionale degli autotrasportatori (www.alboautotrasporto.it).

Ogni quesito ed ogni esercitazione è identificato con un codice di sei caratteri (tre lettere e tre cifre):

  • prima lettera C, M o V a seconda se fanno riferimento alle due tipologie di trasporto (merci e viaggiatori):

C = parte Comune sia per le merci che per i viaggiatori

M = se riguardano solo le Merci

V = se riguardano solo i Viaggiatori

  • seconda lettera:

A, B, C, D, E, F, G, H per i quesiti a seconda della materia (A per elementi di diritto civile, B per elementi di diritto commerciale, C per elementi di diritto sociale, D per elementi di diritto tributaria, E per gestione commerciale e finanziaria dell’impresa, F per accesso al mercato, G per norme tecniche e di gestione tecnica, H per sicurezza stradale)

S = per le esercitazioni

  • terza lettera:

N per i quesiti e le esercitazioni di valenza nazionale

I per i quesiti e le esercitazioni di valenza internazionale

  • le tre cifre che seguono le lettere rappresentano un numero progressivo

Corso di formazione per l’ammissione all’esame

I corsi di formazione per l’ esame completo devono avere una durata minima di 150 ore così suddivise:

 

Materie

Ore di corso per trasporto merci e viaggiatori

Ore dedicate ad argomenti internazionali

Merci

Viaggiatori

Diritto civile

10

di cui minimo

6

 

Diritto commerciale

10

     

Diritto sociale

10

di cui minimo

4

4

Diritto tributario

10

di cui minimo

4

4

Gestione commerciale

e finanziaria

30

     

Accesso al mercato

30

di cui minimo

16

14

Norme tecniche

20

di cui minimo

 

4

Sicurezza stradale

30

di cui minimo

 

4

Totale

150

di cui minimo

30

30

 

Per quanto riguarda l’ esame integrativo il corso di formazione deve essere svolto esclusivamente sugli argomenti ed aspetti di ambito internazionale (sui quali verte la prova d’esame).

Nota

La Provincia è competente solo per l’organizzazione degli esami. I corsi di formazione sono svolti da organismi debitamente autorizzati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Sul sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e precisamente al seguente indirizzo: http://www.mit.gov.it/mit/site.php?p=cm&o=vd&id=2698 sono indicati gli organismi autorizzati alla effettuazione dei corsi di formazione sia relativamente al trasporto di merci che al trasporto di persone.

 

Materie d’esame

(Allegato I al Reg (Ce) 1071/2009 I. Elenco delle Materie di cui all' articolo 8)

A. ELEMENTI DI DIRITTO CIVILE

B. ELEMENTI DI DIRITTO COMMERCIALE

C. ELEMENTI DI DIRITTO SOCIALE

D. ELEMENTI DI DIRITTO TRIBUTARIO

E. GESTIONE COMMERCIALE E FINANZIARIA DELL'IMPRESA

F. ACCESSO AL MERCATO

G. NORME TECNICHE E DI GESTIONE TECNICA     

H. SICUREZZA STRADALE

 

Clicca QUI per i dettagli.


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Martedì 31 Gennaio 2017 13:13 )