• penne.jpg
  • vicoli.jpg
  • loreto.jpg
  • rosciano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • alanno.jpg
  • moscufo.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • roccamorice.jpg
  • abbateggio.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • salle.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • nocciano.jpg
  • cepagatti.jpg
  • villaceliera.jpg
  • cugnoli.jpg
  • montesilvano.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Romanipé 2.0 - L'identità rom oltre gli stereotipi e i pregiudizi.

rompeGiovedì 17 maggio alle ore 10 a Pescara nella Sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara (Piazza Italia) si terrà l'incontro dal titolo "Romanipé 2.0 - L'identità rom oltre gli stereotipi e i pregiudizi".
Si tratta di un momento di riflessione organizzato nell'ambito del progetto "Romanipé 2.0", iniziativa finanziata dall'UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali - promossa da Fondazione Romanì Italia, Social Hub e Talentraining, in collaborazione con l'Università degli studi di Teramo e la testata giornalistica Felicità Pubblica. L'evento, che si avvale del Patrocinio della Provincia di Pescara, rappresenterà un'occasione per illustrare il progetto "Romanipé 2.0", per presentare il corso di formazione in "Esperto di sviluppo delle comunità", ma soprattutto per affrontare la tematica dell'integrazione sia da un punto di vista culturale che con specifico riferimento al contesto territoriale.


Di seguito il programma dell'evento


Saluti istituzionali: Antonio Di Marco, Presidente della Provincia di Pescara, Tonino Natarelli, Presidente della Commissione Politiche Sociali del Comune di Pescara
Presentazione del progetto “Romanipé 2.0”: Nazzareno Guarnieri, responsabile del progetto Fondazione Romanì Italia
Il profilo di “Esperto di sviluppo delle comunità”: Diego Di Girolamo, responsabile formazione Talentraining
Strategia di comunicazione del progetto: Antonella Luccitti, responsabile della comunicazione Felicità Pubblica
L’identità rom oltre gli stereotipi e i pregiudizi: Antonello Salvatore, Associazione On the road
La comunità rom a Pescara, condizioni attuali e strategie di inclusione: Domenico Di Lorenzo, Fondazione Romanì Italia
Azioni positive per il contrasto delle discriminazioni: on. Luigi Manconi, Direttore UNAR - Ufficio Antidiscriminazioni Razziali
Discussione
Modera: Valerio Cavallucci, Social Hub


Add this to your website