• abbateggio.jpg
  • cugnoli.jpg
  • salle.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • alanno.jpg
  • rosciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • penne.jpg
  • cepagatti.jpg
  • vicoli.jpg
  • villaceliera.jpg
  • moscufo.jpg
  • nocciano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • roccamorice.jpg
  • montesilvano.jpg
  • loreto.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Provincia, al lavoro per i progetti di miglioramento della viabilita’ sul versante occidentale della Majella

Tavolo viabilità MajellaPrima riunione in Provincia del tavolo tecnico per interventi sui punti critici della viabilità dell’accesso pescarese al versante occidentale della Majella, lungo la strada provinciale 64, per interventi nei territori dei Comuni di Caramanico, passando per Abbateggio e Roccamorice. All’incontro oggi in Provincia hanno partecipato, oltre al Presidente Antonio Di Marco, i Sindaci di Caramanico Terme, Simone Angelucci, di Roccamorice, Alessandro D’Ascanio, i tecnici provinciali del settore viabilità, Mauro Di Blasio e Claudio Sablone
Si tratta del primo tavolo di lavoro propedeutico alla progettazione dei lavori, per i quali si potrà contare su un finanziamento CIPE di due milioni di euro, che il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, ha comunicato qualche settimana fa alla Provincia e che consentirà di intervenire su un’area critica e strategica per la connessione dei territori e per migliorare l’attrattivita’ turistica.
La delibera CIPE è conseguente ad una lunga concertazione che l’attuale senatore Luciano D’Alfonso ha avviato con il Ministro della Coesione Territoriale Claudio De Vincenti, che ha prodotto, nello scorso febbraio, la delibera CIPE che destina all’Abruzzo diversi finanziamenti per opere infrastrutturali riferite ai trasporti. “Purtroppo di tempi per la realizzazione dei lavori non sono immediati – ha dichiarato Antonio Di Marco rivolgendosi ai suoi collaboratori – ma è necessario cominciare a lavorare subito per essere pronti con i progetti quando ci saranno i trasferimenti delle somme nelle casse provinciali. Con queste risorse riusciremo a risolvere molte criticità di questo versante della viabilità provinciale, ma non dobbiamo distrarci affinché non si perda tempo prezioso”.


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 13 Aprile 2018 07:14 )