• abbateggio.jpg
  • moscufo.jpg
  • penne.jpg
  • loreto.jpg
  • salle.jpg
  • alanno.jpg
  • villaceliera.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • nocciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • rosciano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • montesilvano.jpg
  • cepagatti.jpg
  • cugnoli.jpg
  • vicoli.jpg
  • roccamorice.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Provincia, pubblicato l’avviso per la Consigliera di parità

logo parita 400La Provincia di Pescara ha pubblicato l’avviso per la nomina della nuova Consigliera di Parità per la Provincia di PESCARA. Si tratta di una selezione pubblica comparativa per l’individuazione, con successiva designazione, di una/un Consigliera/e di parità effettiva/o e di un/a consigliera/e supplente, i cui compiti e funzioni sono disciplinati dall’art. 15 del D.Lgs. 198/2006.
Nell’esercizio delle funzioni loro attribuite, le Consigliere ed i Consiglieri di parità sono pubblici ufficiali ed hanno l’obbligo di segnalazione all’autorità giudiziaria dei reati di cui vengono a conoscenza per ragione del loro ufficio. Alla Consigliera di parità si possono rivolgere, in forma totalmente gratuita, donne e uomini che ritengono di essere discriminate/i. La Consigliera di parità, su mandato dell'interessata/o, potrà convocare i datori di lavoro e promuovere conciliazioni sia presso il proprio ufficio che presso al Direzione Territoriale del Lavoro e/o produrre ricorso giudiziale perché il giudice accerti la discriminazione e ordini un piano di rimozione di tale situazione.

Gli Uffici delle Consigliere di Parità sono istituiti a livello nazionale presso il Ministero del Lavoro e in ogni Regione e singola Provincia con compiti e azioni specifiche. Il mandato della CdP ha la durata di quattro anni ed è rinnovabile per una sola volta. I suoi compiti specifici consistono nell’intraprendere ogni utile iniziativa, nell’ambito delle competenze dello Stato, ai fini del rispetto del principio di non discriminazione e della promozione di pari opportunità per lavoratori e lavoratrici. La Consigliera tutela e sostiene lavoratrici e lavoratori che hanno subito discriminazioni di genere sul luogo di lavoro e promuove "azioni positive" volte a garantire pari opportunità nell'accesso al lavoro, nella formazione, nell'avanzamento di carriera e volte a favorire l'equilibrio tra responsabilità familiari e professionali.

Possono presentare la candidatura, sulla base del modello scaricabile dal sito della Provincia di Pescara) le persone, residenti nella Provincia di Pescara, in possesso di specifica competenza ed esperienza pluriennale in materia di lavoro. Per SPECIFICA COMPETENZA si intende il possesso di diploma di laurea secondo vecchio ordinamento,specialistica o magistrale ed esperienza pluriennale (almeno 24 mesi) in materia di lavoro femminile - sia come lavoro dipendente, sia come lavoro autonomo o para subordinato– e delle normative sulla parità e pari opportunità, nonché di mercato del lavoro, comprovati da idonea documentazione.
Il Presidente della Provincia di Pescara, dopo l’esame comparativo dei titoli, procede a colloquio, quindi alla successiva designazione e trasmissione della documentazione necessaria al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per l’adozione del relativo Decreto di nomina.


Le persone interessate possono presentare domande entro il 30 gennaio (ore 12) tramite:
• a mezzo PEC all’indirizzo provincia.pescara@legalmail.it  firmata digitalmente;
• a mezzo posta con raccomandata A/R, al seguente indirizzo: PROVINCIA DI Pescara- UFFICIO PROTOCOLLO – Piazza Italia,30-65121 Pescara;
• consegna a mano direttamente presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Pescara, in Piazza Italia 30 -65121 Pescara- Piano terra.

L’ufficio della Consigliera di parità, funzionalmente autonomo, sarà ubicato presso la Provincia di PESCARA, Sede istituzionale di P.zza Italia, n. 30, e si avvarrà del personale, delle attrezzature e delle strutture della Provincia utili per lo svolgimento dei compiti istituzionali. Sarà aperto alcuni giorni la settimana (da stabilire) e la consulenza degli addetti sarà completamente gratuita.


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Martedì 16 Gennaio 2018 08:23 )