• moscufo.jpg
  • cepagatti.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • rosciano.jpg
  • villaceliera.jpg
  • vicoli.jpg
  • roccamorice.jpg
  • loreto.jpg
  • abbateggio.jpg
  • montesilvano.jpg
  • penne.jpg
  • alanno.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • salle.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • nocciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • cugnoli.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Viabilità Provincia: da Anas e Regione buone nuove per il territorio

strada Roccamorice“Sono molto soddisfatto del finanziamento destinato alle quattro infrastrutture stradali della provincia di Pescara, individuate all’interno del cratere sismico, e di cui ieri ci è stata data comunicazione da parte della Regione”. Così il Presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, nel prendere atto dell’avvenuto stanziamento, per un totale di circa 6 milioni di euro, per la viabilità ricadente nei Comuni di Vicoli, Sant’Eufemia, Castiglione a Casauria, Roccamorice. Quattro Comuni la cui viabilità è stata duramente messa alla prova nei giorni del terremoto e del maltempo, tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017.
Il piano complessivo, di 40 milioni di euro per la Regione Abruzzo, prevede che la gestione non sia dell’Ente Provincia ma dell’ANAS. “Era quello che ci aspettavamo – continua Di Marco – dopo la nostra richiesta fatta il 17 marzo c.a., con una nota inviata all’ANAS spa, e nella quale abbiamo trasmesso le problematiche delle infrastrutture stradali di nostra competenza, per le quali abbiamo chiesto il ripristino e la messa in sicurezza, trasmettendo i relativi progetti di fattibilità tecnica ed economica. Fondi e progetti che sono stati ampiamente rispettati e approvati, rispettando appieno la nostra proposta, e anzi superando la previsione di spesa da noi avanzata in un primo momento”.

Castiglione a Casauria

Entrando nel dettaglio, nella località ricadente nel comune di Castiglione a Casauria, le infrastrutture interessate sono la S.P 53 e il ponte sul fosso dei Colli, al km 3+370, che è posto a cavallo della Provinciale. Il ponte, a causa di cedimenti strutturali, è chiuso al transito veicolare dal 3 novembre 2016. Fino ad allora era percorribile ad una sola corsia con senso alternato, esattamente da quando, nel 2007, si era manifestato un cedimento della spalla destra, nella zona sotto le travate, che si è aggravato dopo il terremoto del 24 agosto 2016. Oggi il ponte è difficilmente recuperabile: per questo la richiesta avanzata all’Anas ne prevede la demolizione e la ricostruzione.
Somma finanziata in base a stima della Provincia: 2.219.000,00 euro

Roccamorice

La strada interessata è la Provinciale 64, che collega Colle Botte a Roccamorice a Fonte Tettone. La strada costituisce anche l’unico collegamento viario con il Comune di Roccamorice e con gli eremi di San Bartolomeo in Legio e Santo Spirito a Majella: dunque ha un grande impatto sulla viabilità locale e su quella turistica. Tale strada presenta enormi problemi dovuti distacchi di massi dalla parete rocciosa sovrastante, al fondo stradale sconnesso, alle curve con scarsa visibilità, alle barriere di protezione e alla segnaletica mancanti. Le avversità meteo e lo sciame sismico successivo al 24 agosto 2016 hanno reso insicura la circolazione stradale, benché la Provincia abbia eseguito alcuni interventi tampone. A seguito dei rilievi da parte dei nostri tecnici, è stato trasmesso all’ANAS un piano organico degli interventi che mirano, nella loro globalità, alla riqualificazione funzionale della viabilità per alla messa in sicurezza dell’infrastruttura.
La somma finanziata in base a stima della Provincia è stato di 2.663.000,00 euro.

Sant’Eufemia a Majella

Per il Comune di Sant’Eufemia l’emergenza maggiore era rappresentata dai problemi statici e costruttivi della struttura della galleria artificiale situata al km 24+650 della SR 487. Un galleria realizzata negli anni ‘50 per contenere il pendio scosceso della scarpata, e costituita, al lato monte, da un muro in pietrame e da 18 pilastri in muratura in pietrame, sormontati da una solaio in cemento armato. Dopo l’ondata di maltempo dei primi di gennaio e con lo sciame sismico del 18 gennaio, si sono verificati parecchi distacchi di pietra dalla scarpata sovrastante il tetto, si sono verificate numerose infiltrazioni d’acqua oltre al deterioramento delle travi, che a tutt’oggi appaiono inclinate e malmesse. I lavori sono urgentissimi, tenendo conto che lungo questo galleria corre il traffico in transito lungo la SR 487, che consente l’accesso a Sant’Eufemia a Majella. Il progetto presentato dalla Provincia all’Anas, prevede la sistemazione della copertura, la ricostruzione volumetrica delle superfici di calcestruzzo ammalorato, l’inserimento di armatura integrativa a taglio, in corrispondenza degli appoggi delle 18 travi principali; la sistemazione di una barriera paramassi di tre metri sull’attigua scarpata.
Somma finanziata in base a stima della Provincia: 517.000,00 euro

Vicoli

Per il Comune di Vicoli la strada in questione è la Provinciale 34, denominata “Bivio Catignano-Vicoli-Bicio Civitella” il cui muro di contenimento della scarpata stradale, al km 4+150, presenta fessure e distacchi dalla struttura portante. Il terremoto del 2009 e soprattutto quelli del 2016 e del 2017 hanno contribuito ad aggravare la precaria stabilità della struttura, tanto che, per motivi cautelari, ne è stata disposta la chiusura al traffico veicolare e ciclopedonale dal 13 febbraio c.a.. L’intervento previsto dalla Provincia e presentato all’Anas nel marzo di quest’anno prevede il consolidamento del muro con tiranti in barre d’acciaio e carpenteria metallica, nonché il rifacimento della pavimentazione stradale.
Somma finanziata in base a stima della Provincia: 577.000,00 euro.

“Non sono stati risultati scontati – ha concluso Di Marco - ma sono il frutto di un gran lavoro di squadra ottenuto con la mediazione della regione e la strategia amministrativa del Presidente D’Alfonso, che ha sostenuto e incoraggiato la nostra richiesta all’ANAS, determinandone la totale approvazione”.


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Dicembre 2017 16:09 )