• villaceliera.jpg
  • salle.jpg
  • abbateggio.jpg
  • nocciano.jpg
  • cugnoli.jpg
  • montesilvano.jpg
  • rosciano.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • roccamorice.jpg
  • vicoli.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • alanno.jpg
  • cepagatti.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • penne.jpg
  • loreto.jpg
  • moscufo.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Entra nel vivo la XX edizione del Premio di letteratura naturalistica “Parco Majella”.

Abbateggioo Daneile MocioIl Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica Parco Majella è una competizione letteraria alla quale possono partecipare scrittori, professionisti e dilettanti, e giornalisti italiani e stranieri. I testi pervenuti vengono suddivisi nelle varie sezioni in cui si articola il Premio e sono valutati da una giuria di selezionare i finalisti per ogni sezione e per individuare le terne di vincitori.
La giuria, presieduta da un esponente di primo piano del mondo della cultura, è composta dal direttore artistico del Premio, da docenti di lingua e letteratura italiana, da scrittori e giornalisti, da studiosi ed esperti del settore editoriale, da autorevoli membri delle associazioni ambientaliste.
Questa la composizione della giuria dell’edizione 2017:
1. Baldino Di Mauro - Artista
2. Emanuela Guidoboni - Dirigente di Ricerca INGV e scrittrice
3. Ermete Realacci – Deputato ambientalista, Presidente onorario di Legambiente, Presidente della Commissione Ambiente e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati
4. Giampiero Di Plinio - Docente Universitario
5. Dante Marianacci – Poeta, romanziere, saggista, dirigente culturale al Ministero degli esteri.
6. Alfredo Mazzoni - Docente
7. Alessandra Di Pietro - Preside Istituto Alberghiero “De Cecco” di Pescara
8. Angela Pizzi – Dirigente scolastica istituto “G. Marconi” di Penne

9. Francesco Stoppa, docente universitario presso il Dipartimento di Psicologia dell'Ateneo "G.D' Annunzio

I tre finalisti di ogni sezione verranno resi noti il giorno 8 luglio, quando si concluderà il lavoro dei giurati, chiamati ad esprimersi dopo un’attenta lettura dei testi. I giurati stabiliranno, ciascuno per proprio conto, una rosa di preferenze alle quali sarà assegnato un punteggio secondo quanto stabilito dal regolamento di giuria durante una riunione collegiale, alla presenza del Presidente del Premio, Antonio Di Marco, della direzione artistica (Marco Presutti e Daniela D’Alimonte) e di un segretario verbalizzante, per procedere alla nomina di cinque finalisti per le seguenti Sezioni:
Il 24 giugno 2017 verranno selezionati i finalisti delle sezioni Narrativa Edita, Poesie, Articoli Giornalistici e Narrativa Inedita (ore 17:00 - Palazzo della Provincia). Il 1 luglio 2017 verranno esaminati i testi della Saggistica Edita (ore 17:00 - Palazzo della Provincia).
La giuria procederà quindi ad un’attenta rilettura dei testi selezionati in modo da stabilire il primo, il secondo ed il terzo classificato di ogni sezione durante una successiva riunione che si terrà l’ 8 luglio 2017.


Durante la serata conclusiva, il 22 luglio, sul palco allestito nella piazza del borgo di Abbateggio, ci sarà la proclamazione ufficiale dei vincitori, l´assegnazione della Targa d´Argento della Presidenza della Repubblica e di altri premi speciali, ed un riconoscimento ai finalisti non premiati. La cerimonia si svolgerà alla presenza di autorevoli rappresentanti delle istituzioni, delle autorità civili e religiose, dei corpi di polizia e delle associazioni di volontariato, nonché dei cittadini, dei partecipanti al concorso e dei rappresentanti degli organi di informazione.


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Martedì 20 Giugno 2017 13:13 )