• penne.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • vicoli.jpg
  • cepagatti.jpg
  • roccamorice.jpg
  • abbateggio.jpg
  • loreto.jpg
  • nocciano.jpg
  • montesilvano.jpg
  • moscufo.jpg
  • salle.jpg
  • cugnoli.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • alanno.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • rosciano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • villaceliera.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Nasce a Pescara l’ANCRI, l’associazione dei Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana

De Pompeis Di SilvestreDi Rita e Di MarcoE’ nata ieri in Provincia la sezione locale dell'Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana, fondata, a livello nazionale, il 6 maggio 2014. L'ANCRI, questo l'acronimo, il cui Presidente nazionale è il Cav. Tommaso Bove, raccoglie esclusivamente le persone insignite dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana e ha l’obiettivo di salvaguardare l’insieme di comportamenti, principi e valori morali, per poter trasmettere alle giovani generazioni quei sentimenti di fedeltà alle istituzioni, rispetto per le leggi e d’amore per la patria, che da sempre animano tutti i membri di questa associazione. La sezione locale, presieduta da Annamaria Di Rita, già dipendente della Provincia e da sempre impegnata su vari fronti sociali e per le pari opportunità, coadiuvata dall’avvocato Ugo Di Silvestre (vice-presidente), dal direttore del Museo delle Genti d’Abruzzo Ermanno De Pompeis (consigliere segretario) e dallo storico ed ex direttore della biblioteca provinciale Enzo Fimiani (consigliere), è composta per ora da altri Cavalieri al Merito insigniti negli anni passati, come Rita Faieta, ex dipendente del Comune di Pescara, le imprenditrici Maria Stefani Peduzzi (La Rustichella d’Abruzzo) e Barbara Cazzaniga (gioielleria Cazzaniga), Angelo Vaccaro (gestore del Bar del Comune) Walter Di Rita, dirigente bancario, e Gaetano Cuzzi e Gianni Teodoro, già amministratori di Enti Locali.
“Siamo partiti con dieci Cavalieri al Merito, ma a breve si iscriveranno anche altri insigniti del riconoscimento – ha dichiarato la neo Presidente Annamaria Di Rita - e ci faremo conoscere organizzando eventi di tipo culturale. Il nostro principale obiettivo è quello di lavorare con le Istituzioni locali e con le scuole, per divulgare i valori che ci hanno reso ambasciatori di un merito che si basa sull’impegno sociale, culturale, umano e professionale. E l’onorificenza conferita dalla Repubblica Italiana porta con sé l’impegno a coltivare costantemente i valori di cui siamo portatori, cercando di fungere da esempio tra i giovani ”.
“Sono lieto di dare il benvenuto a questa associazione proprio qui, nella casa- Provincia – ha dichiarato il Presidente Antonio Di Marco - perché molti di loro vi hanno lavorato e hanno dimostrato le loro capacità umane e professionali. Sono sicuro che, coinvolgendo scuole e istituzioni culturali, sapranno trasmettere anche ai giovani e ad altri contesti della società i valori di cui sono portatori”.


Add this to your website