• salle.jpg
  • abbateggio.jpg
  • montesilvano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • roccamorice.jpg
  • vicoli.jpg
  • moscufo.jpg
  • cepagatti.jpg
  • villaceliera.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • penne.jpg
  • rosciano.jpg
  • nocciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • aanataleslide.jpg
  • alanno.jpg
  • cugnoli.jpg
  • loreto.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Venerdì 25 la presentazione alle scuole ad indirizzo geometri, a Sindaci e stampa

Presentazione PonteVenerdì mattina, 25 novembre, alle ore 10,30, sarà presentato al pubblico il primo dei tre ponti sul Saline. Esattamente quello più all’interno, che collega i territori di Città S. Angelo e Montesilvano, località Villa Carmine.

La prima delle tre imponenti infrastrutture che risolveranno il problema del collegamento tra la variante SS 16 e i Comuni di Montesilvano e Città S. Angelo, dovrebbe essere aperta al transito entro i primi mesi del 2017, mentre le altre due entro le fine dell’anno prossimo.

Agli studenti delle scuole ad indirizzo tecnico (geometra) della provincia, ovvero l’Aterno-Manthonè, l’ istituto Acerbo e l’istituto Marconi di Penne, sarà riservata la possibilità di svolgere un sopralluogo nel cantiere, alle ore 9,30, con la guida dei tecnici dell’Ente, che illustreranno l’opera da un punto di vista progettuale e funzionale, nonché le tecniche utilizzate per la sua realizzazione.

Il ponte, di tre campate, è lungo 110 metri. Poggia su travi della misura di 34 metri per 1,80 e ciascuna del peso di 80 tonnellate. Per ogni campata sono accostate 4 travi. Particolare attenzione è stata riservata alla scelta degli appoggi, del tipo antisismico: la struttura è rispondente alle più recenti normative antisismiche.

“Non vedo l’ora – ha detto il Presidente Di Marco - di poter fare aprire al traffico questa strada e questo primo ponte sul Saline, che renderà il traffico più fluido. Quando saranno conclusi anche gli altri due ponti possiamo di aver contribuito a ridisegnare la mobilità di un'area molto vasta, sempre più metropolitana, migliorandola. Una soluzione ai problemi che vengono avvertiti da tutta la collettività, cittadini e imprese, costretti a subire una situazione difficile sul fronte della circolazione stradale".


Add this to your website
Ultimo aggiornamento ( Martedì 22 Novembre 2016 08:38 )