• abbateggio.jpg
  • villaceliera.jpg
  • salle.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • loreto.jpg
  • moscufo.jpg
  • nocciano.jpg
  • cepagatti.jpg
  • roccamorice.jpg
  • alanno.jpg
  • rosciano.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • montesilvano.jpg
  • cugnoli.jpg
  • vicoli.jpg
  • penne.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Ponte di Castiglione: entro l’anno la decisione definitiva

 

Di Persio Di Donato Chiola e Di MarcoRiunione oggi in Provincia del Presidente Antonio Di Marco con i Sindaci di Castiglione a Casauria, Gianluca Chiola, di Corvara, Guido Di Persio, e di Pescosansonesco, Nunzio Di Donato, per affrontare il problema della viabilità sulla SP 53, dopo la chiusura del Ponte sul Fosso dei Colli, nel territorio del Comune di Castiglione a Casauria.

L’infrastruttura presenta un cedimento in corrispondenza di una spalla, precisamente nella zona sottostante l’appoggio delle travate, con evidenti lesioni resesi ancora più evidenti dopo le scosse del terremoto del mese scorso, e che, in via cautelativa, hanno costretto l’ufficio tecnico a decidere di chiudere il passaggio delle auto e di mezzi pesanti. Questa ordinanza, naturalmente, crea disagio e problemi al traffico delle auto, costrette ad attraversare il centro storico di Castiglione, e limita in qualche modo anche le attività degli imprenditori economici della zona.

“ Oggi - ha dichiarato il presidente Di Marco - ci siamo incontrati con il dirigente ing. Paolo D'Incecco per valutare insieme i correttivi utili a regolare il traffico sulla strada provinciale 53, che attraversa i Comuni dei Sindaci presenti e anche di quelli di Torre de’ Passeri e Pietranico. Tra questi c'è l'istallazione di un semaforo per la regolazione del traffico, e la richiesta alla TUA di utilizzare mezzi più contenuti di quelli attualmente in uso per il servizio di trasporto in quell’area del pescarese. Stiamo procedendo alla sistemazione della segnaletica orizzontale e allo studio approfondito della soluzione. L’ufficio tecnico della Provincia si è preso 20 giorni di tempo per esprimere la propria valutazione sull’opportunità o meno di ripristinare il ponte oppure di realizzare un nuovo collegamento viario sul Fosso dei Colli. Entro la fine dell’anno saremo in condizione di programmare il ripristino del collegamento”.


Add this to your website