• penne.jpg
  • cugnoli.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • loreto.jpg
  • roccamorice.jpg
  • moscufo.jpg
  • rosciano.jpg
  • montesilvano.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • cepagatti.jpg
  • nocciano.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • abbateggio.jpg
  • vicoli.jpg
  • salle.jpg
  • alanno.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • villaceliera.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Provincia, presto un tavolo tecnico per seguire l’ultima fase dei lavori di realizzazione dei nuovi laboratori nell’ex palestra.

interno ex palestra De CeccoOggi pomeriggio, accompagnato dall'ing. Paolo D'Incecco, dirigente del settore tecnico della Provincia e dalla dirigente dell’Istituto IPSAAR, Alessandra Di Pietro, il Presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, ha effettuato un sopralluogo nel cantiere dell'ex palestra dell'istituto Alberghiero, in via dei Sabini, dove sono in corso di realizzazione i lavori per i nuovi laboratori e nuova aula magna. Un intervento impegnativo, per il quale sono stati stanziati 2.840.000,00 euro.
“La mia intenzione – dichiara Di Marco - era quella di constatare lo stato dei lavori di trasformazione della ex palestra in laboratori specialistici, e verificare, da parte della ditta vincitrice dell'appalto, l'esistenza o meno di problemi che potrebbero determinare l'allungamento dei tempi previsti.
“Ho accertato di persona che i lavori vanno avanti e ne ho apprezzato la qualità. Ho parlato con il capo cantiere, Alessandro Calabrese, che mi ha rappresentato alcune problematiche che potrebbero intralciare la speditezza dell'intervento. Anche per questo ho deciso di convocare un tavolo tecnico per capire quali sono le ulteriori decisioni da assumere in merito alla futura destinazione d'uso dell'edificio che dovrà ospitare laboratori specialistici all'avanguardia, risolvendo l'annoso problema della dispersione delle sedi di lavoro di docenti e studenti.
“La Provincia – ha concluso - segue con attenzione l'iter di questi lavori tanto attesi per assicurare alla scuola più numerosa d’Abruzzo spazi e servizi adeguati”.


Add this to your website