• rosciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • cugnoli.jpg
  • salle.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • roccamorice.jpg
  • montesilvano.jpg
  • loreto.jpg
  • abbateggio.jpg
  • vicoli.jpg
  • penne.jpg
  • villaceliera.jpg
  • moscufo.jpg
  • nocciano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • cepagatti.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • alanno.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Scuole, la Provincia chiede tempo in attesa dell’approvazione del bilancio

Di marco professori“Lavorerò dal punto di vista politico e dal punto di vista tecnico per far tornare al più presto gli studenti della succursale di Porta Nuova del liceo Da Vinci nella sede di piazza Grue”. E ‘ quello che ha dichiarato oggi il Presidente della Provincia Antonio Di Marco ad una delegazione di docenti e studenti del Liceo Scientifico "L. Da Vinci" , guidati dal dirigente Giuliano Bocchia, e alla presenza della consigliera comunale e provinciale Leila Kechoud, che chiedevono chiarezza in merito al progetto di sistemazione dei 240 studenti del liceo di Porta Nuova. La sede provvisoria di un’ala dell'edificio del Liceo Classico “D’Annunzio” in via Venezia (e dunque al di là del ponte) continua a non piacere agli studenti e ai loro docenti, che vorrebbero tornare nell’area di Pescara per la quale fu concepita la sezione distaccata del liceo che ha la sede principale in via Colle Marino. “ Ho promesso loro – continua Di Marco - che presto mi incontrerò con il Sindaco di Pescara per trovare una soluzione possibile per la sistemazione definitiva della scuola nella sede di piazza Grue. Ho chiesto soltanto un po’ di pazienza, spiegando anche che attualmente la Provincia è nell'impossibilità di prendere spazi in affitto, visto che, non per nostra volontà, non abbiamo ancora l'operatività del bilancio 2016. Bilancio che si sbloccherà a giorni, dopo l’assenso da parte del Governo ad una proposta dell’UPI (Unione Provincie Italiane) di ridistribuzione di fondi aggiuntivi per quelle Province, e sono quasi tutte, impossibilitate a mettere a punto un budget annuale, in un quadro assolutamente insufficinete di entrate. Solo entro ottobre potremo approvare il nostro bilancio annuale e solo dopo quella data potremo procedere ad impegni di spesa. In ogni caso la volontà è quella di concertare con il Comune la possibilità di liberare le aule necessarie nella sede di piazza Grue, nella quale, com’è noto, alcuni spazi sono occupati dal Centro sociale anziani che svolge servizi sociali per conto del Comune. Insomma gli attori di questa vicenda sono diversi e la soluzione che abbiamo prospettato per questi primi mesi dell’anno scolastico è sicuramente provvisoria”.

Prosegue intanto l’impegno della Provincia per trovare una soluzione al problema della mancanza della palestra del liceo scientifico D’Ascanio di Montesilvano. Anche in questo caso, in assenza di budget, bisognerà attendere che si sblocchi la situazione contabile e finanziaria, ma ci sono buone speranze che sia la Regione ad accollarsi la spesa dei costi d’affitto di una palestra esterna, mentre la Provincia, che continua a gestire la delega in edilizia scolastica, si occuperà del progetto e della realizzazione all’interno dell’edificio della nuova palestra di istituto.


Add this to your website