• moscufo.jpg
  • penne.jpg
  • loreto.jpg
  • roccamorice.jpg
  • alanno.jpg
  • abbateggio.jpg
  • rosciano.jpg
  • vicoli.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • villaceliera.jpg
  • cepagatti.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • salle.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • nocciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • montesilvano.jpg
  • cugnoli.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Convegno del 15 aprile 2016 “Fortificazioni e spazi urbani a Pescara”.

spaziurbani1L'iniziativa in oggetto che si terrà il 15 aprile 2016 dalle ore 17,00 alle 19,00 presso la sala convegni del Museo Vittoria Colonna in Via Gramsci in Pescara, è realizzata dall'Associazione Pro Loco “Ostia Aterni” ed intende operare un recupero della memoria storica della città, attraverso una trattazione scientifica dell'evoluzione e modificazioni delle fortificazioni della città di Pescara che hanno caratterizzato la sua vita per circa due millenni . Il convegno evidenzierà le prime forme di “castrum” fortificato assunte in epoca romana per poi illustrare la grande fortezza edificata dall'impero bizantino, le modificazioni operate in epoca medioevale, ivi comprese quelle attuate dal condottiero Giacomo Caldora. Verranno evidenziate anche le successive trasformazioni e la costruzione della nuova fortezza operata dagli Spagnoli, le varie vicissitudini subite dal sito fortificato durante gli assedi di eserciti stranieri, (austriaci e francesi). Le relazioni conclusive del convegno illustreranno le trasformazioni realizzate durante il regno borbonico con dei documenti inediti rinvenuti presso l'Archivio di Chieti. Verranno esaminati gli effetti del successivo abbattimento della fortezza avvenuto dopo l'unità d'Italia sul finire del 1800, la successiva trasformazione urbanistica con il possibile riutilizzo del materiale di risulta e l'invenzione di spazi utili alla pubblica fruizione.
L'iniziativa sarà strutturata nel modo seguente.

Saluti delle autorità

a seguire saluti del dott.Gaetano Ranalli
presidente dell'Associazione Proloco Ostia Aterni

Introduzione ai lavori e moderatore dott. Antonello De Berardinis direttore dell'Archivio di Stato di Chieti.

Andrea Staffa
Soprintendenza Archeologia dell’Abruzzo

La fortificazione nei secoli. Età antica, tardo antica e medioevo

La posizione strategica dei luoghi a cavallo dello sbocco del fiume Pescara vista nella continuità degli insediamenti, all’origine della necessità della realizzazione di strutture fortificate.


Marcello Benegiamo
Archivio di Stato di Chieti

Il problema della difesa della costa

L'organizzazione vicereale e l'opportunità di un sistema difensivo del confine nord orientale. La soluzione delle torri costiere.

Antonello de Berardinis
Archivio di Stato di Chieti

Forme, mutazioni e sopravvivenze della fortificazione di Pescara

L'edificazione della fortezza nel contesto delle fortificazioni dell’Italia meridionale, nell’originale lettura fornita dalle carte dell’Intendenza borbonica di Chieti.


Marcello Benegiamo
Archivio di Stato di Chieti

Cosa fare della Fortezza? Una possibile soluzione: Pescara come Liverpool

Il dibattito di fine Ottocento sull’abbattimento della fortezza e i possibili scenari in campo. La realizzazione dei docks con il materiale di risulta: una proposta che non ha avuto seguito.

Adele Fiadino
Università degli Studi Chieti-Pescara

L'invenzione degli spazi pubblici a Pescara tra Ottocento e Novecento

Le prospettive urbanistiche della fortezza abbattuta lette nella originale prospettiva della realizzazione di spazi di pubblica fruizione.

scarica la locandina


Add this to your website