• tocco_da_casauria.jpg
  • cugnoli.jpg
  • montesilvano.jpg
  • villaceliera.jpg
  • roccamorice.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • moscufo.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • rosciano.jpg
  • nocciano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • abbateggio.jpg
  • loreto.jpg
  • cepagatti.jpg
  • alanno.jpg
  • penne.jpg
  • salle.jpg
  • vicoli.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Azienda speciale Majella–Morrone, Di Marco scrive ai Sindaci

morroneIL Presidente Antonio Di Marco, che ha partecipato, all’assemblea dei dipendenti dell’azienda Majella-Morrone, nella sala consiliare del Comune di Manoppello, ha scritto oggi ai 16 sindaci della val Pescara che fanno capo all’ambito sociale Majella Morrone chiedendo loro di rimettere entro 10 giorni le somme spettanti all’azienda. Si tratta, effettivamente di un notevole impegno da parte dei Comuni che in qualche modo dovranno anticipare le somme che devono ancora essere girate dalla Regione ai Comuni.
“Dall’acceso confronto – scrive di Marco - è emersa una situazione di acuta criticità nella liquidità del’Azienda, derivata da ritardi finora accumulati da vari Comuni facenti parte dell’Ambito territoriale di riferimento. In particolare, viene denunciato un credito complessivo di oltre 95.000.00 euro alla data del 31 agosto 2015 che, ove pagato, potrebbe dare un sollievo significativo alle esigenze rappresentate dai lavoratori.
“Mi sono fatto carico – scrive Di Marco – di fare appello alla vostra sensibilità invitandovi a rimettere a questa Provincia, possibilmente entro domani, una dichiarazione di impegno, sottoscritta anche dal responsabile finanziario dell’Ente, affinché quanto spettante all’azienda venga liquidato e pagato entro il termine massimo di 10 giorni”.
“Sono consapevole delle difficoltà finanziare in versano i nostri Comuni – conclude Di Marco – ma resto oltremodo certo della volontà di ciascuno di non penalizzare le retribuzioni di lavoratori essenziali per assicurare alle nostre popolazioni un livello qualitativo importante nell’erogazione dei servizi sociali.

Sempre nell’incontro di oggi Di Marco ha chiarito ai lavoratori dell’Azienda speciale che la Provincia ha integralmente usufruito e pagato le somme dovute per i servizi ai disabili nelle scuole superiori della val Pescara, sulla base degli impegni sottoscritti nell’accordo di programma.


Add this to your website