• montesilvano.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • villaceliera.jpg
  • abbateggio.jpg
  • alanno.jpg
  • moscufo.jpg
  • cugnoli.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • cepagatti.jpg
  • nocciano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • vicoli.jpg
  • salle.jpg
  • roccamorice.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • loreto.jpg
  • penne.jpg
  • rosciano.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Positivo il primo bilancio del piano selezione cinghiali

cinghiale96 capi di cinghiali abbattuti in due settimane: lo stesso numero di esemplari abbattuti lo scorso anno nell’arco di due mesi.
E’ positivo il primo bilancio del nuovo piano di controllo della specie, attuato a seguito dell’approvazione del piano quinquennale di gestione delle popolazioni di cinghiale 2015-2019 della Provincia di Pescara. L’attività è stata avviata con la collaborazione operativa dell’ATC Pescara e dell’ATC Subequano (per i comuni di Bussi e Popoli) lo scorso 25 maggio e dopo due settimane è già possibile tracciare un primissimo bilancio delle attività poste in essere: gli abbattimenti totali effettuati dai cacciatori-selecontrollori abilitati risultano essere, alla data dell’8 giugno 2015, pari a n. 96 capi. Un dato particolarmente significativo se raffrontato con quello del 2014, che in tutta la stagione (dal 1/6 al 31/7) aveva registrato lo stesso numero di cinghiali abbattuti. La differenza sta tutta nel servizio di pronto intervento, strumento individuato dal citato piano quinquennale: infatti il 70% degli abbattimenti è avvenuto a seguito di segnalazione. Le richieste di intervento (oltre 60) sono state tutte soddisfatte, e sempre nelle 24 ore successive alla segnalazione.
“Prendo atto – ha dichiarato il Presidente Antonio Di Marco – dell’ottimo lavoro di squadra svolto e confido, nei giorni a seguire, in un ulteriore impulso dell’attività di telecontrollo per rispondere in maniera sempre più adeguata ad una problematica che rischia di mettere in ginocchio il mondo agricolo provinciale ed in particolare quello delle zone pedemontane. Volevo inoltre segnalare - conclude il Presidente – che ho fissato per il prossimo 24 giugno, presso la sede della Provincia, un incontro con il Parco della Majella e con il Parco Gran Sasso e Monti della Laga per condividere e attuare un’azione sinergica tesa a limitare al massimo i danni agli agricoltori”.
Ricordiamo che è possibile effettuare la richiesta di intervento di prevenzione rivolgendosi all’ATC Pescara (Tel e Fax: 085/29498228 – e-mail:staff@atc.pe.it), scaricando l’apposito modulo dal sito http://www.atc.pe.it/.


Add this to your website