• abbateggio.jpg
  • rosciano.jpg
  • roccamorice.jpg
  • nocciano.jpg
  • villaceliera.jpg
  • loreto.jpg
  • vicoli.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • penne.jpg
  • alanno.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • tocco_da_casauria.jpg
  • cugnoli.jpg
  • cepagatti.jpg
  • salle.jpg
  • moscufo.jpg
  • montesilvano.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Concluse le operazioni di trasloco dell’Ufficio Scolastico Provinciale

uspSi sono ufficialmente concluse le operazioni di trasloco dell’Ufficio scolastico provinciale (USP), la cui sede, oggi, è presso gli uffici della Provincia di Pescara in via Passolanciano. Questa mattina il presidente Antonio Di Marco, insieme ai consiglieri Di Lorito, Galli e Teodoro, nonché alla dirigente del settore Edilizia scolastica Nicoletta Bucco e il responsabile del servizio patrimonio Mario Lattanzio, ha inaugurato la nuova sede.
“Dagli anni ’70 – ha ricordato Di Marco durante la conferenza stampa -, l’allora Provveditorato agli studi occupa l’edificio in piazza Spirito Santo, una struttura di proprietà di un privato al quale palazzo dei Marmi negli anni ha versato un affitto annuale, che nell’ultimo periodo si aggirava intorno ai 180mila euro. Appena mi sono insediato, nell’ottica di mettere in pratica una vera e propria operazione risparmio, mi sono attivato per delocalizzare gli uffici dell’Usp e trasferirli all’interno dei locali di proprietà della Provincia in via Passolanciano. Un’operazione iniziata ufficialmente il 22 dicembre e conclusasi pochi giorni fa, quando anche l’ultimo volume dell’archivio al primo piano della struttura di piazza Spirito Santo è stato spostato nella nuova sede.
All’ex Provveditorato sono stati, quindi, assegnati gli spazi degli ex uffici Silus (primo piano palazzo della Provincia in via Passolanciano), per un totale di 520 metri quadrati, suddivisi in 15 stanze più i servizi, adattati per ospitare i 30 dipendenti dell’Usp. Inoltre, abbiamo provveduto ad adibire ad archivio 110 metri quadrati di superficie al piano terra dello stesso edificio”.

Durante la conferenza stampa, però, alcuni dipendenti dell’Usp hanno voluto incontrare il presidente Di Marco per illustrargli alcune carenze e problematiche presenti nella nuova struttura. Fra questi, il mancato funzionamento di alcuni termosifoni e la necessità si spazi più ampi.

“Questo trasferimento – ha risposto loro il presidente - permetterà, a partire da subito, di far risparmiare all’ente 180mila euro circa l’anno di fitti e all’ufficio scolastico di avere comunque una sede centrale, funzionale e adatta ad accogliere gli utenti. Sede che sarà migliorata ulteriormente grazie a dei lavori del valore di 25 mila euro che la Provincia avvierà entro gennaio. Già a fine mese, infatti, gli operai della ditta che si aggiudicherà l’appalto (l’apertura delle buste è prevista per il 22 gennaio) saranno a l’opera per realizzare una nuova linea del riscaldamento e sistemare il terrazzo sito al terzo piano, che da anni si trova in stato di degrado e che è causa di pesanti infiltrazioni”. Di Marco ha anche assicurato ai dipendenti che analizzerà tutte le problematiche sottopostegli e che entro fine mese comunicherà alla responsabile Usp di Pescara Rita Sebastiani il calendario dei prossimi interventi sull’edificio.


Add this to your website