• tocco_da_casauria.jpg
  • la_figlia_di_jorio.jpg
  • abbateggio.jpg
  • salle.jpg
  • penne.jpg
  • nocciano.jpg
  • cepagatti.jpg
  • rosciano.jpg
  • sede_provincia_pescara.jpg
  • loreto.jpg
  • roccamorice.jpg
  • montesilvano.jpg
  • alanno.jpg
  • moscufo.jpg
  • torre_de_passeri.jpg
  • cugnoli.jpg
  • villaceliera.jpg
  • vicoli.jpg
PROVINCIA DI PESCARA
Sei qui: Home In evidenza Comunicati Stampa Presentato questa mattina in Provincia “Manuale di contabilità armonizzata”, a cura di Ebron D’Aristotile

ebronQuesta mattina, nella Sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara, è stato presentato “Manuale di contabilità armonizzata” (Casa editrice CEL di Bergamo), scritto dal dottor Ebron D’Aristotile, vice direttore generale e dirigente del settore programmazione controllo e innovazione della Provincia di Pescara.
Il manuale, alla cui presentazione ha partecipato anche il presidente della Provincia Antonio Di Marco, si propone come una “guida” nell’applicazione del nuovo sistema contabile, con specifico riferimento alle problematiche che gli enti incontreranno a partire dal 2015, fra cui l’applicazione del principio della competenza finanziaria potenziata; la predisposizione del fondo pluriennale vincolato; la preparazione all’applicazione del fondo crediti di dubbia esigibilità; e il riaccertamento straordinario dei residui.

“Il manuale – spiega D’Aristotile – nasce dall’esperienza sul campo compiuta in qualità di responsabile amministrativo della Provincia di Pescara in un progetto sperimentale che ha investito inizialmente 70 enti in tutta Italia, scelti dal Ministero dell’Economia, diventati poi circa 400.
Questi enti hanno sperimentato la nuova modalità di rappresentazione dei fatti contabili pubblici, al fine di migliorare la leggibilità dei documenti e di favorire la comunicazione dei dati all’Unione Europea.
Dal primo gennaio 2015 entreranno in vigore per tutti gli enti delle nuove regole, che comporteranno uno sforzo organizzativo di adeguamento notevole. Una delle novità più importanti riguarda il bilancio di previsione, che avrà la stessa modalità rappresentativa sia in riferimento ad un piccolo Comune come Abbateggio, sia ad un Comune di grande dimesione come Roma, sia alla Regione Abruzzo o allo Stato, il che permetterà di superare i problemi di lettura registrati fino ad oggi”.

“Faccio un plauso al professor D’Aristotile – ha dichiarato Di Marco –, grande conoscitore della materia contabile e non solo, per il suo manuale. Questo volume, scritto in maniera semplice e armonica, aiuterà le amministrazioni locali ad affrontare gli ostacoli che incontreranno nei prossimi anni e rappresenterà un punto di riferimento per svolgere un’azione amministrativa corretta e puntuale”.


Add this to your website